Da ogni punta, ogni burrone, ogni versante, il paesaggio di montagna si mostra sotto un nuovo rilievo, con un altro profilo. Il monte è, da solo, un intero gruppo di montagne; così in mezzo al mare ogni onda è irta di innumerevoli piccole onde irregolari. Per afferrare nel suo insieme l’architettura della montagna bisogna studiarla, percorrerla in tutti i sensi, inerpicarsi su ogni pendio, penetrare fin nella più piccola gola. Come ogni cosa, è un infinito per colui che vuole conoscerla nel suo intero.

(Élisée Reclus – geografo e uomo politico)