Shirley Jackson nasce a San Francisco il 14 dicembre 1916. Trascorre la sua infanzia a Burlingame e a inizia a scrivere poesie e racconti brevi in giovane età. Entra all’università di Syracuse nel 1937. Qui conosce il suo futuro marito, Stanley Edgar Hyman, con il quale fonda la rivista letteraria “Spectre”. Si laureano entrambi nel 1940 e si trasferiscono nel Greenwich Village. Muore a North Bennington l’8 agosto 1965. La sua produzione tra romanzi e racconti è immensa. Qui ricordiamo: “La lotteria” (1949, pubblicato da Adelphi 2007 e nell’adattamento grafico di Miles Hyman 2019), “Lizzie” (1954), “La meridiana” (1959, pubblicato da Adelphi 2021), “L’incubo di Hill House” (1959), “Abbiamo sempre vissuto nel castello” (1962, pubblicato da Adelphi 2009), “Paranoia” (Adelphi 2018), “La ragazza scomparsa” (Adelphi 2019), “La luna di miele di Mrs. Smith” (Adelphi 2020), “La strega” (Adelphi 2023).